Curatore Speciale del Minore e Amministratore di Sostegno. Formazione e Specializzazione


Curatore Speciale del Minore e Amministratore di Sostegno. Formazione e Specializzazione.

Percorso formativo e di specializzazione che offre una preparazione completa per coloro che aspirano a ruoli chiave nella tutela e nell'amministrazione dei minori. Si tratteranno temi come l’ascolto del minore nei procedimenti giudiziari, i rapporti con i servizi sociali, la formazione del curatore speciale e dell’ads, le cure speciali per il minorenne a rischio, l’apporto della psicologia al sistema di tutela e molto altro. Forniremo competenze essenziali per navigare in questi contesti. Lezioni interattive e casi pratici per avere un supporto professionale ed efficace.

* A seguito della prenotazione, un giorno prima e un'ora prima dell'evento, riceverai una e-mail con il link per entrare nella stanza Zoom dedicata all'evento. È necessario accedere alla stanza con il proprio nome e cognome.

* Per l'evento è stata fatta richiesta di accreditamento al CNF (Consiglio Nazionale Forense) per la formazione professionale continua Avvocati.

Previsto il rilascio dell'attestato duplice valido per le iscrizioni nelle liste dei Curatori Speciali del Minore nonché che per esercitare la funzione di Amministratore di Sostegno.

* Il rilascio dell'attestato di partecipazione e frequenza avverrà entro massimo 20 giorni dalla fine dell'evento e gli attestati arriveranno via e-mail, non occorre fare richiesta. Ai fini del rilascio dei crediti formativi saranno svolti controlli delle presenze attraverso analitico report svolto dalla piattaforma.

Relatori

Roberto Cataldi, Direttore, StudioCataldi.it 

Ylli Pace, Responsabile Area Formazione StudioCataldi.it

Gian Ettore Gassani, Presidente Nazionale AMI 

Micaela Bruno, Direttore Scuola Forense Frentana 

Michele Urbano, Presidente Scuola Forense Frentana 

Domenico Porfido, consigliere COA Larino delegato alla formazione

Nicola Malorni, Psicologo Analista Infanzia e Adolescenza AIPA IAAP 

Antonelli Elvira, Procuratore della Repubblica presso Tribunale di Larino 

Emanuele Crozza, Avvocato, Responsabile Sede Studio Legale Cataldi Network di Torino - Alessandria 

Maddalena Cialdella, Psicologa psicoterapeuta CTU Tribunali Roma

Valentina De Giovanni, Presidente AMI Napoli 

Gianni Baldini, Presidente AMI Toscana

Lucia Scannapieco, Responsabile Giustizia minorile AMI Salerno e presidente CAM Telefono Azzurro sede Salerno

Clino Pompei, Responsabile territoriale AMI Cassino

Michele Campolieti, Segretario Scuola Forense e Coa Larino

Cristina Arfuso, Avvocato, Responsabile Sede Studio Legale Cataldi Network di Reggio Calabria

Anna Bellantoni, Responsabile AMI Reggio Calabria

Con la partecipazione straordinaria di

Francesco Antonio Genovese, Presidente I sez. Cassazione Civile




Programma per questa giornata

Saluti

Roberto Cataldi, Direttore, StudioCataldi.it

Ylli Pace, Responsabile Area Formazione StudioCataldi.it

Gian Ettore Gassani, Presidente Nazionale AMI 

Michele Urbano, Presidente Scuola Forense Frentana

L’ascolto del minore nei procedimenti giudiziari; 

Il curatore speciale/tutore del minore e i rapporti con i servizi sociali; La formazione del curatore speciale e dell’ads; 

Le “cure speciali” per il minorenne a rischio: l’apporto della psicologia al sistema di tutela.

Relatori

Gian Ettore Gassani, Presidente Nazionale AMI 

Domenico Porfido, consigliere COA Larino delegato alla formazione

Nicola Malorni, Psicologo Analista Infanzia e Adolescenza AIPA IAAP

Modera

Micaela Bruno, Direttore Scuola Forense Frentana 




Programma per questa giornata

Responsabilità civile e penale dell’ads e del curatore speciale; 

Il compenso, l’equa indennità ed il regime fiscale; 

Il ruolo del pubblico ministero nei procedimenti che riguardano i minori presso il Tribunale per i Minorenni e presso il Tribunale Ordinario. 

L’ascolto del minore nelle CTU: diritto del minore o prova testimoniale?

Relatori

Antonelli Elvira, Procuratore della Repubblica presso Tribunale di Larino 

Emanuele Crozza, Avvocato, Responsabile Sede Studio Legale Cataldi Network di Torino - Alessandria 

Maddalena Cialdella, Psicologa psicoterapeuta CTU Tribunali Roma

Modera

Micaela Bruno, Direttore Scuola Forense Frentana 




Programma per questa giornata

Con la partecipazione straordinaria di

Francesco Antonio Genovese, Presidente I sez. Cassazione Civile

Il curatore con poteri sostanziali 

I minori stranieri non accompagnati, gli organi preposti al controllo; 

Consenso informato e vaccinazioni: il ruolo del curatore speciale del minore 

Le scelte del “grande minore”

Come accompagnare le scelte del grande minore in un contesto genitoriale di separazione.

Relatori

Valentina De Giovanni, Presidente AMI Napoli 

Gianni Baldini, Presidente AMI Toscana

Elpidio Cecere, Psicologo, Psicoterapeuta cognitivo comportamentale e Direttore scientifico del TCE, Therapy Center

Modera

Micaela Bruno, Direttore Scuola Forense Frentana




Programma per questa giornata

L’istituto del curatore speciale del minore / tutore del minore. 

Dalla convenzione di Strasburgo 1996 alle novità introdotte dalla Riforma Cartabia con il D. Lgs - evoluzione normativa e giurisprudenziale;  

Il curatore speciale, il tutore, l’avvocato del minore davanti al Tribunale Ordinario. Ruoli e competenze nomina del curatore speciale/tutore, rappresentanza del minore davanti al Tribunale per i Minorenni. Dalle norme ai casi pratici. 

La deontologia nella tutela dei soggetti deboli

Relatori

Lucia Scannapieco, Responsabile Giustizia minorile AMI Salerno e presidente CAM Telefono Azzurro sede Salerno

Clino Pompei, Responsabile territoriale AMI Cassino

Michele Campolieti, Segretario Scuola Forense e Coa Larino

Modera

Micaela Bruno, Direttore Scuola Forense Frentana




Programma per questa giornata

La tutela dei soggetti “deboli”

L’amministratore di sostegno: le novità introdotte dalla L. nr. 6/2004; 

Istituto, soggetti legittimati ad agire, beneficiario: requisiti; 

Istanza, giudice tutelare e decreto di nomina. Gli atti di straordinaria amministrazione;

Equa indennità e profili fiscali, il rendiconto e le relazioni finali o annuali;

Il rapporto con i parenti la partecipazione e la contribuzione degli stessi nella gestione; 

Patrimonio ed investimenti;

L'importanza delle competenze pedagogiche nell’ambito del coordinamento tra i servizi territoriali, a fini della tutela delle fasce deboli

Relatori

Cristina Arfuso, Avvocato, Responsabile Sede Studio Legale Cataldi Network di Reggio Calabria

Anna Bellantoni, Responsabile AMI Reggio Calabria

Marcella Ciapetti, Pedagogista specializzata in clinica

Modera

Ylli Pace, Responsabile Area Formazione StudioCataldi.it



Recensioni    
(0)